Dieta: meno insaccati per vivere più a lungo

Facciamocene tutti una ragione: salsicce, wurstel e insaccati vanno mangiati solo di tanto in tanto perché sono ben poco salutari. Secondo uno studio del dipartimento di Epidemiologia e prevenzione del cancro dell’università di Zurigo, pubblicato di recente sulla rivista Bmc medicine, consumare spesso e in abbondaza queste golosità farebbe aumentare il rischio di neoplasie o di problemi  cardiovascolari. L’analisi ha … Continua a leggere

Dimagrire proteggendo anche il cuore

Dimagrire molto velocemente può creare problemi anche al cuore, poiché gli viene chiesto uno sforzo extra… Quindi come si possono eliminare i chili in più, senza pericolo? Esistono dei “cibi amici del cuore” che possono aiutare a tenere presenti entrambi gli obiettivi: avere cura del cuore e farci sentire meglio con noi stesse. Accumulare chili in più è il risultato … Continua a leggere

Rimedi molto naturali per curare il tuo cuore

Le malattie cardiovascolari continuano a rappresentare la principale causa di decessi nel nostro Paese, quando si passano i 60 anni di età. Queste cifre potrebbero ridursi cambiando abitudini.  L’attività fisica, non fumare, non eccedere con l’alcol e seguire un’alimentazione corretta (con poco sale, grassi saturi; ricca di verdure, fibre e grassi buoni come quelli dell’olio d’oliva, del pesce azzurro o … Continua a leggere

La pasta del cuore

Una corretta alimentazione è importante per mantenersi in buona salute o per recuperare al meglio nei periodi di convalescenza, dopo l’insorgere di disturbi o patologie. Lo sanno bene alla Scuola superiore di studi e perfezionamento Sant’Anna di Pisa dove, presso il laboratorio dell’Istituto di scienze mediche, diretto da Enrico Bonari, si stanno studiando gli effetti positivi del cibo e,in particolare, … Continua a leggere

Cuore: i cibi amici

  I cibi ricchi di omega 6 salvano il cuore. Lo prova un recente studio dell’American Heart Association. Gli acidi grassi polinsaturi, e tra questi soprattutto l’acido linoleico, contribuiscono a ridure il colesterolo “cattivo” ( Ldl) e far salire quello “buono” (Hdl). Il consiglio è quindi quello di consumare con regolarità noci, olio di girasole, borragine ricchi di queste sostanze … Continua a leggere