Olio, sale e aceto: come aromatizzarli

Per donare alle ricette una nota di profumo e sapore in più si può ricorrere a ingredienti come l’olio extravergine d’oliva, sale e aceto aromatizzati in modo naturale e ottimi da utilizzare anche a crudo per condire insalate, riso e pasta, ma anche carni o per preparare vinaigrette.   Per preparare un condimento salutare ed economico, è sufficiente lavare, asciugare … Continua a leggere

L’abuso di cibo danneggia la memoria

L’allarme è stato lanciato dall’OMS (Organizzazione Mondiale della Sanità): mangiare in maniera scorretta ed eccedere nelle quantità inibisce la memoria. Infatti  far funzionare tutti gli organi dell’apparato digerente richiede un dispendio di energie e se uno di questi sistemi è costretto a un superlavoro, sottrae risorse ad altre attività biochimiche, fisiologiche e anche cognitive e ne risente la memoria. Quindi … Continua a leggere

La crusca d’avena: un alimento miracoloso

La crusca d’avena andrebbe consumata tutti i giorni: ne bastano 3 cucchiai al dì. La crusca ha la stessa funzione di un integratore per il controllo del peso, con la differenza però che viene usata anche come cibo. È piacevole  al gusto, perché è anche zuccherina e, grazie al potere di assorbimento e alla viscosità, è un ottimo alimento antisovrappeso. … Continua a leggere

L’insalata: tanti tipi e per tutte le diete

Le varietà d’insalate sono tantissime, tutte con caratteristiche nutrizionali diverse. La più famosa è la lattuga: ha un sapore leggero e dolce e si accompagna a verdure aromatiche (come la cipolla) o dolci (come il pomodoro o il cetriolo).Produce una buona quantità di fibre alimentari (1,6 gr ogni  etto) e soprattutto vitamine, come la A e la C e alcuni … Continua a leggere

Più salute e meno chili con i broccoli

Insieme a cavolfiore e verza hanno una marcia in più rispetto agli altri vegetali di stagione: portati in tavola tutti i giorni, aiutano a rimodellare la silhouette e sono in grado di proteggere da obesità, diabete e problemi alla circolazione. Gli obiettivi del menu che sfrutta le proprietà di cavoli e broccoli sono di creare una dieta che non affami, … Continua a leggere

Il fritto “buono”

All’Università di Madrid hanno stabilito che friggere gli alimenti con olio d’oliva o di semi di girasole non fa male alla salute. Rimane invece confermato che il fritto è controindicato per la linea. La regola giusta è quindi: moderazione, una frittura ogni 15 giorni  fa togliere lo sfizio ma non compromette il giro vita.

Cioccolato fondente: la ricetta del buon umore

Anche se è molto calorico e dovrebbe essere vietato nelle diete, il cioccolato, quello fondente, è però così ricco di proprietà benefiche che uno “strappo” ogni tanto può essere concesso. Questo alimento contiene sostanze antiossidanti che prevengono l’ipertensione e le malattie cardiovascolari.    Contiene inoltre sostanze che migliorano e influenzano positivamente l’umore, provocando effetti antidepressivi;  è insomma un perfetto “elisir … Continua a leggere

Dormire bene grazie alla dieta

A volte si cercano le soluzioni più disparate per riuscire a dormire bene senza pensare che il riposo notturno è strettamente correlato a ciò che mangiamo. Sono infatti le sostanze che “circolano” nel nostro cervello, i neurotrasmettitori, che provocano o meno il nostro benessere. Questi sono prodotti innanzitutto dagli aminoacidi, che il nostro organismo è in grado di creare in … Continua a leggere

Mangiare legumi anche con il caldo

Mangiare legumi è importantissimo in una dieta sana e bilanciata, ma l’arrivo del caldo non aiuta a consumarli caldi. Per questo in primavera possiamo preparare un buonissimo antipasto sotto forma di purè freddo. Tritare per bene mezzo chilo di ceci cotti mescolandoli con acqua  o latte, aggiungere un filo di olio extravergine di oliva e servire insieme a carote e … Continua a leggere

Niente cure per chi è obeso o fuma nel Regno Unito

Gli inglesi oversize o accaniti fumatori si vedranno ridurre le prestazioni sanitarie rimborsate dal Servizio sanitario di Sua Maestà. Con l’aggravarsi della crisi nel Regno Unito si stanno facendo grossi tagli alla sanità pubblica: per questo è stato deciso che circa il 25% delle prestazioni mediche di base non verrà più fornito ai grandi obesi o ai fumatori cronici a … Continua a leggere