Le proprietà benefiche della propoli

La propoli è una miscela di sostanze che viene raccolta sulle cortecce degli alberi dalle api che poi la utilizzano per proteggere gli alveari da batteri e parassiti. Per noi è un aiuto prezioso: antivirale, antiossidante, cicatrizzante e anestetica. In commercio si trova in diverse forme ma il preparato base è l’estratto idroalcolico, ricco di galangina efficace nel combattere le … Continua a leggere

Curarsi con le erbe: se il bimbo non arriva

I problemi di fertilità sono in aumento e la natura spesso può essere di aiuto. Quasi sempre, l’infertilità è un problema di coppia, che molto spesso  convolge entrambi i partner. Restare incinta oggi è poi complicato dal fatto  che il desiderio di maternità  è sempre posticipato negli anni. Quando si fa fatica ad avere un bambino, ci si può affidare … Continua a leggere

Dieta più dolce con i rimedi verdi

Calmare la fame nervosa, rafforzare la motivazione, mantenere alti tono ed energia per affrontare la dieta  con più serenità. Tutto questo è possibile  con l’aiuto della fitoterapia: rimedi verdi, dolci  e naturali, ma efficaci, che aiutano a seguire con più costanza e meno sacrifici un programma ipocalorico. Ci sono piante con effetti diversi: alcune agiscono sull’ansia  e la tensione che … Continua a leggere

Curarsi con le erbe: con dolcezza contro le emorroidi

Rappresentano un problema  imbarazzante e fastidioso: le emorroidi colpiscono migliaia di persone, uomini e donne, soprattutto di età compresa tra i 30 e i 60 anni. Possono essere interne od esterne, emorragiche o meno, ma hanno un tratto caratterizzante sempre presente: il fastidio, che è spesso pungente e bruciante. Per combattere questo disturbo in modo naturale e sicuro, ci si … Continua a leggere

Pressione alta: curarsi con le erbe

L’ipertensione è un problema da non sottovalutare. Anche le piante possono abbassarla. La pressione alta può favorire la comparsa di malttie al cuore e alla circolazione. Per quanto seria, però, l’ipertensione arteriosa non deve mettere in allerta: infatti se di lieve entità o  quando interessa persone giovani, in sovrappeso o molto sedentarie spesso è sufficiente modificare lo stile di vita … Continua a leggere

Erbe e aromi: la salvia

È fra le erbe più diffuse in tutto il bacino del Mediterraneo e si trova anche allo stato selvatico; la pianta è un arbusto sempreverde di piccole dimensioni, con foglie ricoperte da una fitta peluria. Si tratta di un’erba molto aromatica: ne bastano infatti  anche soltanto un paio  di foglie per dare  sapore ai piatti. Le varietà Sebbene all’apparenza la … Continua a leggere

L’olivo: una pianta dalle mille proprietà

L’olivo è un arbusto o un albero molto longevo che può arrivare fino a 10 metri di altezza. Nelle forme spontanee e selvatiche  è  chiamato olivastro ed è di facile riconscimento in quanto presenta delle spine, che altro non sono che forme di adattamento delle foglie agli ambienti più secchi. In ogni forma si presenti, l’olivo ha foglie opposte lineari-lanceolate … Continua a leggere

Le erbe dell’amore

Alcune erbe hanno proprietà afrodisiache, tonificanti, euforizzanti  e sono in grado di dar vita ad un’atmosfera seduttiva e sensuale. Il ginseng rosso o bianco può essere un valido aiuto contro lo stress che riduce l’attenzione verso il partner; melissa, verbena, passiflora aiutano ad avere atteggiamenti di maggior tolleranza e disponibilità; guaranà, menta e anice stellato, invece, riportano attivismo  e combattono … Continua a leggere

Le proprietà della bardana

La bardana (ARCTIUM LAPPA) è una composita di grandi dimensioni con foglie molto ampie (fino a 50 centimetri di lunghezza e 30  di larghezza) che la rendono facilmente identificabile. Fiorisce nella bella stagione, con  piccoli fiori di un bel color porpora, attorniati da un involucro di squame munite di punte uncinate che rendono il capolino, non appena dissecca, particolarmente facile … Continua a leggere

Proprietà delle erbe: il Tarassaco

Il tarassaco è un’erbacea comunissima, caratterizzata da una grossa radice a fittone dalla quale si sviluppa, a livello del suolo, una rosetta basale di  foglie con gambi corti  e spesso interrati. Le foglie hanno un margine irregolarmente dentato e acuto (da cui uno dei nomi dato alla pianta, dente di leone). Il suo fiore dipinge di un giallo brillante le … Continua a leggere