Stitichezza? Combattila con le tisane giuste

Sono molte le piante officinali di cui disponiamo per preparare tisane dissetanti e in grado, nel contempo, di apportare giovamento al nostro organismo,  grazie al loro contenuto di sostanze benefiche. Sono particolarmente indicati, ad esempio, i fiori di Malva e il karkadè.

La malva, nota fin dall’antichità e citata da Plinio e Cicerone,  ha conservato la sua fama di rimedio naturale per uso domestico, per lenire molti disturbi. Infatti, graze alle sue mucillagini,  è specifica per calmare le irritazioni delle mucose  ed è un antinfiammatorio per eccellenza.

Decongestiona le mucose dell’apparato digerente  e aiuta il corretto funzionamento dell’intestino combattendo  stitichezza e flatulenza e aiuta nelle eventuali  infiammazioni emorroidali. L’azione disinfiammante si estende anche alle vie urinarie, rendendola indicata anche nei casi di bruciori alla minzione e di cistite.

Il karkadè, che noi utilizziamo dai primi decenni del secolo scorso, ha un gusto leggermente acidulo e ha proprietà emollienti e dissetanti. Ricco di vitmine  e polifenoli, ha un ruolo di regolarizzazione delle funzioni epatiche,  nonché di lenitivo e leggero lassativo.

Studi recenti confermano le sue caratteristiche  antiossidanti, la sua attività di prevenzione contro  l’ipertensione  e si è rivelato utile contro l’ipercolesterolemia.

Per rendere  dolci senza rischi le due bevande, si potrà utlizzare dolcificanti a base di stevia, assolutamente priva di apporto calorico.

images.jpeg


Stitichezza? Combattila con le tisane giusteultima modifica: 2013-02-20T10:21:38+01:00da villeri77
Reposta per primo quest’articolo