Appetito sotto controllo con le fibre solubili

Se vuoi evitare gli attacchi di fame, le fibre migliori sono quelle solubili (pectina, mucillagini), perché “riempiono” ingannando l’appetito. Lo stomaco ha solo recettori della pressione:  più le sue pareti sono distese,  più ti senti sazia e più  aumenta la liberazione di  colecistochinina, un ormone che rallenta lo svuotamento gastrico.

 

cibo e benessere,dieta per la donna,fibre


Un’ora prima dei pasti principali può essere utile prendere una bustina  galattomannani (un tipo di fibre solubili ), sciolta in acqua a temperatura ambiente. La sensazione è quella di avere mangiato  200-300 gr di cibo  mentre in realtà si sono assunti solo 10 gr di fibre e 290 gr di acqua. Così, con uno stomaco pieno, viene posto un freno all’appetito  e si evita di abbuffarsi  non appena ci si siede a tavola.

All’inizio del pasto è poi bene consumare  un’insalata di verdure crude (condita con poco olio): “ruba” spazio ad altri cibi, ed inoltre , apportando molte fibre insolubili, rallenta (anche se non ne impedisce) l’assorbimento dei carboidrati prolungando la sazietà.

 


Appetito sotto controllo con le fibre solubiliultima modifica: 2013-01-08T12:18:00+01:00da villeri77
Reposta per primo quest’articolo