Dieta: mangia ciò che ti fa più bella

La nuova frontiera delle strategie antiage? Combattere l’invecchiamento a tavola privilegiando i cbi naturali, le cotture veloci e i preziosissimi Omega 3. Infatti capita spesso, quando si ingrassa, di dimostrare qualche anno in più. Per questo motivo gli esperti di antiage si soffermano sullo stile  di vita e l’alimentazione.

Del resto i chili di troppo e le frequenti variazioni di peso, con il conseguente effetto “yo-yo”, espongono maggiormente  il fisico all’azione  negativa dello stress ossidativo provocato dai radicali liberi, responsabili dell’invecchiamento precoce. L’obiettivo della dieta antiage è aumentare l’apporto di nutrienti  che hanno una forte azione ricostruttiva e antiossidante,  ma anche bilanciare il rapporto  tra carboidrati, proteine e grassi, per favorire lo smaltimento dei chili di troppo.

La dieta antiage punta sui cibi che nutrono la pelle, come il salmone, ma anche le noci e i semi di lino, che sono un’ottima fonte di acido alfa-linoleico e polifenoli.

Il menu privilegia anche l’olio extravergine di oliva spremuto a freddo e i frutti oleosi come le mandorle: sono tutti  prodotti ricchi di vitamina E, che aiuta la pelle a rafforzare quella sottile barriera  di sebo che la protegge dalle aggressioni esterne  e dai segni dell’età.

Sì ai vegetali, con la preferenza di quelli di colore rosso-blu e giallo-arancione  e per le verdure con foglie verde scuro, che sono un’ottima fonte  di vitamina A, un utile nutriente  contro la secchezza della cute.

Tra gli alimenti da preferire ci sono i mirtilli, le arance, le carote, i pomodori, i peperoni,  gli spinaci, la rucola e il radicchio. Sono tutte ottime fonti di vitamina C, un antiossidante molto efficace e utile anche per mantenere la pelle sempre elastica.

Omega 3: gli alleati della giovinezza Da sempre i grassi sono l’incubo di chi si mette a dieta, ma anche questi non sono tutti uguali. Anzi, alcuni sono  importanti per la salute e il benessere dell’organismo. Come gli omega 3 che, oltre a proteggere la circolazione  e le membrane delle cellule, favoriscono l’assorbimento  delle vitamine liposolubili (A ed E) e restituiscono elasticità e turgore alla pelle.  In più, sono alleati della linea  poiché stimolano il metabolismo aumentando l’efficienza con la quale l’organismo brucia grassi e carboidrati.

How-To-Attract-Younger-Women.jpg


Dieta: mangia ciò che ti fa più bellaultima modifica: 2012-11-03T09:41:00+01:00da villeri77
Reposta per primo quest’articolo