È nato il super-spaghetto

Gli scienziati Italiani delle università di Bari e del Molise insieme a quelli Australiani del “Arc Centre of Excellence in Plant Cell Walls” hanno annunciato di aver  realizzato il progetto per creare un tipo di “super spaghetti”.  “Con questo termine ci si riferisce ad un tipo di pasta che contiene numerosi potenziali benefici per i consumatori, dalla riduzione dei problemi cardiaci, alla protezione del cancro al colon”. Lo ha detto il coordinatore del progetto Rachel Burton. Questo progetto è stato diviso in due differenti linee di ricerca.

 

cibo e benessere,spaghetti,pasta,dieta


Gli esperti dell’Università del Molise investigano su come incrementare la presenza di alcune sostanze bioattive, in particolare la riduzione del colesterolo e del tasso glicemico, mentre l’Università di Bari si focalizza su come cambiare il contenuto di fibre della pianta.
“La pasta è ancora un buon cibo dal punto di vista della salute, ma vogliamo migliorarla mantenendo il suo eccellente sapore”, ha spiegato Emanuele Marconi, Professore di Scienze del cibo e Tecnologia all’Università del Molise.

È nato il super-spaghettoultima modifica: 2012-08-30T10:00:00+02:00da villeri77
Reposta per primo quest’articolo