Il succo di pompelmo aumenta l’efficacia di alcuni farmaci

Sapevamo da sempre che il succo di pompelmo interferisce con numerosi farmaci, potenziando o, al contrario, annullando la loro efficacia. Adesso, però, è stato scoperto che il succo di questo agrume è un ottimo alleato dei malati di tumori. Lo studio è dell’Universitàdi Chicago, ed è stato pubblicato sulla rivista “Clinical Cancer”. I ricercatori hanno verificato che un bicchiere di spremuta (circa 225 grammi) di pompelmo al giorno aumenta in modo evidente la biodisponibilità di alcuni farmaci, cioè la quantità del principio che entra effettivamente in circolo nell’organismo.

Questo prmette di ridurre le dosi dei medicinali, evitando così gli effetti  collaterali che sono associati alle cure massicce. Entro poche ore dall’ingestione infatti  il succo di pompelmo blocca gli enzimi dell’intestino che annientano certe molecole, permettendo al farmaco di agire. Inoltre il succo non è tossico e non ci sono rischi di sovradosaggio, perché la sua azione cessa dopo pochi giorni.

 

cibo e benessere,pompelmo,cure anti cancro,ricerca


”Il succo di pompelmo aumenta notevolmente i livelli nel sangue di questi farmaci. Una somministrazione controllata del succo di pompelmo potrebbe incrementare l’efficacia e la disponibilita’ di farmaci come il sirolimus”, ha spiegato Ezra Cohen, che ha condotto lo studio.
 Gli studiosi hanno coinvolto nella ricerca 138 pazienti con cancro incurabile, che non reagivano a nessuna cura. L’azione combinata di succo di pompelmo ha aiutato i pazienti a ridurre del farmaco che stavano assumendo, pur mantenedone l’efficacia.

 


Il succo di pompelmo aumenta l’efficacia di alcuni farmaciultima modifica: 2012-08-29T11:28:00+02:00da villeri77
Reposta per primo quest’articolo