Bomba al cioccolato

Ingredienti per 8 persone:

Per il gelato al cioccolato:

1/2 l di latte

4 tuorli

60 gr di zucchero

50  gr di cacao amaro

1 baccello di vaniglia

Per i gelati al caffè e alle nocciole:

4 tuorli

120 gr di zucchero

1/2 l di latte

1 cucchiaio di caffè solubile

1 cucchiaio di rum

50 gr di nocciole

1 baccello di vaniglia


Per la finitura:

30 gr di nocciole

Procedimento:

Portare a ebollizione il latte con un baccello di vaniglia inciso nel senso della lunghezza; lavorare i tuorli con lo zucchero fino a ottenere un composto bene amalgamato, incorporarvi il cacao e il latte filtrato con un colino.

Versare il composto in una casseruola, portarlo a ebollizione, mescolando, e lasciarlo raffreddare; travasarlo nella gelatiera e azionarla per il tempo indicato nelle relative istruzioni.

Stendere con una spatola uno strato uniforme di gelato al cioccolato sul fondo e sulle pareti di uno stampo per zuccotto raffreddato in freezer e rimetterlo nuovamente nel freezer.

Portare a ebollizione il latte con un baccello di vaniglia inciso; montare i tuorli con lo zucchero, unire a filo il latte filtrato con un colino, portare quasi a ebollizione il composto, a fuoco moderato e mescolando, e farlo addensare fino a velare il cucchiaio.

Dividere il composto in 2 ciotole in parti uguali, aggiungere a una le nocciole tritate e all’altra il caffè solubile e il rum e lasciare raffreddare.

Versare nella gelatiera la crema alle nocciole, azionarla per il tempo indicato dalle istruzioni, distribuire il gelato alle nocciole nello stampo con il gelato al cioccolato, lasciando un incavo al centro, lavorare nella gelatiera, secondo i tempi indicati, anche la crema al caffè e al rum, quindi riempire con il gelato al caffè lo stampo e rimetterlo in freezer per almeno 2 ore.

Al momento di servire immergere per un attimo lo stampo in acqua calda, sformare la bomba su un piatto da portata e decorarne la superficie con le nocciole tostate e tritate.

IMG_0849.JPG


Bomba al cioccolatoultima modifica: 2012-08-29T12:42:46+02:00da villeri77
Reposta per primo quest’articolo