Funghi anti-cancro

Anche se possiamo comprare i funghi tutto l’anno, è questo il periodo migliore per approfittare dei loro vantaggi.

Infatti le loro proprietà salutari non sono poche. Secondo le ultime ricerche hanno anche un effetto anti-tumorale, grazie all’alto contenuto di selenio.

Pochi alimenti danno tante possibilità in cucina quante i funghi (anche i semplici ed economici champignon). Sono perfetti per cucinare risotti e paste, per accompagnare carne e pesce e preparare creme.

Sono ricchi di potassio, sono eccellenti alleati delle diete perché aiutano a eliminare i liquidi. Sono poco calorici perché apportano dalle 11 alle 20 calorie per etto e sono pieni di acqua, quindi saziano molto rapidamente; sono anche molto ricchi di fibre e sono ideali  per attivare il transito intestinale.

 

cibo e benessere,funghi,benefici dei funghi,dieta,salute


Il loro grande vantaggio, inoltre, è nella irrisoria quantità di grassi e nella totale assenza di colesterolo. Ciò, unito ad una bassa percentuale di carboidrati e un’elevata quantità di fibre, li rende un alimento ideale nelle diete a basso tenore di calorie, di grassi e di colesterolo.

Sono fonti di potassio, un minerale molto utile per l’attività muscolare e il benessere complessivo dell’organismo, è presente insieme al fosforo, utile per la salute delle ossa.

I funghi vanno comprati solo in negozi affidabili e devono presentare una certificazione rilasciata dall’Asl. Oppure possono essere acquistati congelati. Da evitare inece di comprarli sulle bancarelle improvvisate per strada.

 


Funghi anti-cancroultima modifica: 2012-08-26T12:17:00+02:00da villeri77
Reposta per primo quest’articolo

2 pensieri su “Funghi anti-cancro

  1. Attenzione a parlare di alimenti anti cancro!!Va bene quasi tutto quello che c’e scritto, ma bisogna anche ricordare che i funghi vanno mangiati con moderazione, piccole quantità ogni 12/15 giorni. Tutti i funghi, anche i più nobili.

  2. Attenzione a parlare di alimenti anti cancro!!Va bene quasi tutto quello che c’e scritto, ma bisogna anche ricordare che i funghi vanno mangiati con moderazione, piccole quantità ogni 12/15 giorni. Tutti i funghi, anche i più nobili.

I commenti sono chiusi.