Perdi una taglia con i cibi “diuretici”

Per spingere l’organismo a eliminare i liquidi in eccesso occorre idratarlo ogni giorno con acqua, tè, infusi, succhi , brodi e zuppe.

Se cumino e anice ti piacciono , aggiungili ai tuoi piatti perché aiutano a digerire e ad eliminare i gas. Si può fare con le patate, i legumi, e lo stesso effetto si ottiene con il rosmarino, il timo e il finocchio. Anche la noce moscata, molto indicata nella preparazione di carne, verdure e anche dolci, ha proprietà diuretiche, ma non bisogna eccedere nelle dosi.

Le spezie faano sgonfiare anche in modo indiretto. Se si sostituisce il sale con il curry, il cardamomo, il coriandolo, l’aneto, il finocchio o la paprika, si rendono più saporite le pietanze e non si avverte la mancanza del gusto salato.

 

cibo e benessere,cibi che aiutano la diuresi


Il tarassaco, l’equiseto, l’ortosiphon e l’ortica sono alcune delle erbe che possono aiutare ad eliminare i liquidi in eccesso. Ottimi se presi sotto forma di infusi negli intervalli fra i pasti. Ricorda di non prendere diuretici, se non dietro consiglio medico e di non mescolarli con questi infusi.

Un altro modo per assumere una quantità sufficiente di liquidi durante il giorno è quello di consumare succhi e brodi. Questi alimenti infatti hanno il vantaggio di contenere frutta e verdura con effetto diuretico. I succhi inoltre permettono di fare il pieno di vitamine e minerali: sono ottimi, per ottenere lo stesso risultato, anche quelli prepati con le verdure di stagione.

Gli yogurt contengono batteri buoni, come ad esmpio il lactobacillus e il bifidus, che consentono un perfetto funzionamento della flora batterica intestinale. Infatti le funzioni intestinali irregolari povocano un accumulo di tossine e una maggiore tendenza dell’addome ad aumentare di volume.

 


Perdi una taglia con i cibi “diuretici”ultima modifica: 2012-08-08T16:06:00+02:00da villeri77
Reposta per primo quest’articolo