Il miele: un antibatterico dolce

Il miele, di qualunque tipo e origine, può aiutare, in maniera minore o maggiore, a vincere la resistenza di certi batteri agli antibiotici.

Il miele è stato utilizzato come trattamento curativo in diverse antiche civiltà, perché possiede moltissime proprietà: disintossica il fegato, tonifica il cuore, allevia i dolori provocati dall’ulcera.

È inoltre un idratante naturale per la pelle e mantiene l’umidità dei tessuti.Viene molto usato, infatti, come ingrediente di saponi, shampoo e creme per il viso e per il corpo.

miele-test.jpeg


Il miele: un antibatterico dolceultima modifica: 2012-06-01T10:57:39+02:00da villeri77
Reposta per primo quest’articolo