Olio, sale e aceto: come aromatizzarli

Per donare alle ricette una nota di profumo e sapore in più si può ricorrere a ingredienti come l’olio extravergine d’oliva, sale e aceto aromatizzati in modo naturale e ottimi da utilizzare anche a crudo per condire insalate, riso e pasta, ma anche carni o per preparare vinaigrette.

 

cibo,benessere,olio e aceto aromatizzati,sale aromatizzato


Per preparare un condimento salutare ed economico, è sufficiente lavare, asciugare e sminuzzare una manciata di erbe (basilico, salvia, maggiorana, timo, alloro e rosmarino, ma anche aglio e peperoncino), questo trito viene poi aggiunto ad un litro di olio extravergine, oppure di aceto di mele o di vino. Si copre il tutto e si mette a macerare. Dopo 15-20 giorni si filtra il composto. A piacere, si può aggiungere una nuova manciata delle stesse erbe e ripetere tutto daccapo, fino ad ottenere l’intensità desiderata.

Per aromatizzare il sale è sufficiente essiccare erbe e spezie, tritarle finemente e miscelarle al sale.

 


Olio, sale e aceto: come aromatizzarliultima modifica: 2012-05-26T11:33:00+02:00da villeri77
Reposta per primo quest’articolo