Ecco il segreto di una buona dieta

È molto importante seguire attentamente le tabelle  della dieta che il nostro medico ci ha fornito: saltare i pasti, o modificare i menu proposti può non assicurare più il dimagrimento che vorremmo ottenere. Ecco quindi i cinque pasti concepiti secondo un preciso ordine nutrizionale. La prima colazione: iperproteica. Il primo pasto della giornata deve avere un ruolo primario perché condiziona  … Continua a leggere

La dieta del rientro

     Smaltire un paio di chili e consolidare i risultati ottenuti durante l’estate: il fisico più tonico,  grazie al nuoto  e alle passeggiate, l’incarnato “sano” per le ore all’aria  trascorse all’aperto e, infine,  tanta energia  e buonumore. Sono i propositi che,  terminate le ferie,  accompagnano  ogni rientro in città. Poi, però,  con la ripresa  della routine affiorano anche sbalzi d’umore  e fame … Continua a leggere

La dieta che fa dimagrire e cura

Spesso gli italiani stentano nel modificare la loro alimentazione, perché sono convinti che sia già buona  e quindi che non sia necessario migliorarla. Si crede infatti che la così tanto apprezzata dieta mediterranea abbia  in Italia i suoi più fedeli sostenitori; al contrario gli italiani la seguono poco, benché abbiano a portata di mano  alimenti i cui benefici  sono indiscutibili  … Continua a leggere

Gli alimenti che semplificano la tua dieta

Il segreto per dimagrire è un’alimentazione varia e stimolante. Così, affinché, la tua dieta non rappresenti solo un buon proposito, quello che mangi deve  anche ingolosirti. Abbinando alimenti dietetici, sazianti e diuretici in ricette originali e appetitose avrai la sensazione di  concederti  un vero e proprio capriccio senza però trascurare la tua linea. Per questo non devono mai mancare nei … Continua a leggere

I cibi amici: la carota

Dalla carota selvatica, pianta originaria del nostro continente e comunissima nei prati e nei luoghi incolti, dal mare ai monti, sono state ricavate le numerose varietà orticole, onde modificare dimensioni, forma e colore della radice (fittone), che è la parte della pianta utilizzata a scopi alimentari. Altro carattere su cui si è intervenuti è l’epoca di maturazione, in base alla … Continua a leggere

Dieta e benessere: la frutta secca e fresca

La frutta secca anche se è molto calorica contiene un concentrato di nutrienti fondamentali per rinforzare le difese naturali, proteggere dall’invecchiamento, contrastare la stanchezza e favorire il buonumore e la concentrazione. Contiene vitamina B e E, magnesio, zinco, potassio, aminoacidi e omega 3. In particolare le noci sono una delle principali fonti vegetali di questi grassi polinsaturi. La frutta a … Continua a leggere

Cioccolato & fragole: i cibi del buon umore

Ci sono alimenti che contengono sostanze che sono molto simili ai farmaci che servono a stabilizzare gli sbalzi d’umore. Si tratta principalmente di cioccolato, tè, fragole, mirtilli e lamponi, che hanno dei composti simili all’acido valproico, che è contenuto nei medicinali prescritti per curare i disturbi dell’umore, dell’ansia e della depressione. Lo studio è stato effettuato dai ricercatori del Torrey … Continua a leggere

Broccoli e cibi piccanti

L’Università dell’Illinois ha dimostrato che se si abbina ai broccoli qualche cibo piccante, le sostanze anti-cancerogene che contiene vengono assorbite meglio. Il responsabile di questo procedimento è l’enzima mirosinasi, che viene prodotto dall’organismo quando si mangia cibo piccante.   Per chi è intollerante al piccante, l’alternativa è il crescione o la rucola, anche se la loro capacità di farci produrre … Continua a leggere

Olio, sale e aceto: come aromatizzarli

Per donare alle ricette una nota di profumo e sapore in più si può ricorrere a ingredienti come l’olio extravergine d’oliva, sale e aceto aromatizzati in modo naturale e ottimi da utilizzare anche a crudo per condire insalate, riso e pasta, ma anche carni o per preparare vinaigrette.   Per preparare un condimento salutare ed economico, è sufficiente lavare, asciugare … Continua a leggere

L’abuso di cibo danneggia la memoria

L’allarme è stato lanciato dall’OMS (Organizzazione Mondiale della Sanità): mangiare in maniera scorretta ed eccedere nelle quantità inibisce la memoria. Infatti  far funzionare tutti gli organi dell’apparato digerente richiede un dispendio di energie e se uno di questi sistemi è costretto a un superlavoro, sottrae risorse ad altre attività biochimiche, fisiologiche e anche cognitive e ne risente la memoria. Quindi … Continua a leggere