Un menu low cost? Prova le erbe di campo

Secondo gli esperti almeno metà delle erbe spontanee contengono composti dalle proprietà alimentari e farmacologiche, tanto che, da lungo tempo, gli uomini hanno imparato a raccoglierle  e sfruttarle come “cibi medicina”.

Ma un loro consumo eccessivo può avere effetti collaterali indesiderati e perfino dannosi. È il caso della borragine che, mangiata in grosse quantità, può alterare il lavoro dei reni  perché provoca un eccessivo accumulo di sali minerali.

Fondamentale, poi, prima di mangiare quello che si trova  in prati e boschi,  è bene informarsi e documentarsi.

Ortica: nella sfoglia delle lasagne. È fonte di vitamina C, oligoelementi, ferro, manganese, potassio e calcio, utili per favorire l’eliminazione delle tossine.

Luppolo: lessato e condito con il limone. Fonti di fibre e fitoestrgeni, le cime di luppolo  sono ricche di vitamina B6 e hanno un effetto tonico. Sono perfette nelle frittate, nelle insalate cotte e nelle minestre in brodo. Scottate in acqua bollente e condite con olio e limone, sono un gustoso contorno.

images.jpeg


Tarassaco: in insalata, con altri aromi. Da sempre noto per le sue proprietà diuretiche, dovute alla presenza di minerali, contiene anche flavonoidi, betacarotene e calcio.

Borragine: nel ripieno dei ravioli. È un calmante e un tonico  per il sistema nervoso; contiene acidi grassi benefici.

Nepitella: nella panzanella. Chiamata anche mentuccia, cresce spontaneamente in molte zone d’Italia. Ha proprietà digestive, antispasmodiche e antisettiche. Si usa con legumi, nelle minestre  e nei ripieni.

Raperonzolo: nelle salse e nelle zuppe. Le sue radici carnose sono ricche di vitamina C, fibre e minerali,  usate da sempre per  gli effetti digestivi, lassativi e diuretici. Hanno un sapore dolciastro e  vengono usate crude in insalata o impiegate nei sughi, nelle salse e nei ripieni. Le foglie, amarognole,  arricchiscono le zuppe, le minestre e le torte di verdure.

Un menu low cost? Prova le erbe di campoultima modifica: 2013-07-24T10:01:46+00:00da villeri77
Reposta per primo quest’articolo